Gratta e Vinci: vince €5 milioni a Grosseto e sviene donerà la vincita ad un centro disabili

Casinò incasso chips 149096

Parla con Ella in pub in C Parla con Malik al tavolo vicino. Parla con Walter esterno a C Torna a Ella. Ricompensa: Ella possono essere assunti per la tua città. Parla con Mimi a C

Jeff Madsen: “Tanti 50-60enni si mantengono con il poker”

Le emozioni hanno preso il sopravvento e davanti al titolare della ricevitoria si è accasciata a terra ed è svenuta dopo aver realizzato di individuo milionaria. I titolari della ricevitoria di Grosseto. Il colpo di fortuna è stato notevole. Per i media locali si tratta di una pensionata bensм è un mistero. Secondo una riedificazione di alcuni giornali nazionali la femmina ha 50 anni ed ha dei figli. Frequentava quasi ogni giorno la tabaccheria grossetana. In ogni caso la donna di Grosseto ha dimostrato di avere un cuore grande ed adesso vuole condividere questo colpo milionario insieme chi è stato meno fortunato nella vita rispetto a lei. Ed è pronta a finanziare un amico per realizzare il suo sogno: costruire un centro per disabili nella campagna maremmana, ristrutturando un vecchio edificio.

Sammartino a un passo dall'impresa out all'ottavo posto

Contact us about this article L'EPT Grand Final di Montecarlo è il più partecipato di sempre: seguiamo in attuale articolo i risultati principali e le performance degli italiani Se il buongiorno si vede dal mattino, il Main Event dell'EPT12 Grand Final di Montecarlo rischia di regalare parecchie soddisfazioni. In primis allo European Poker Tour identico, ma anche agli italiani, che hanno partecipato in massa e che in massa sono riusciti ad approdare al Day 2. Ma partiamo dai numeri. Siamo di fronte al Grand Final più partecipato della storia dell'EPT: autentico, il buy-in da quest'anno è dimezzato, cionondimeno si tratta di un conseguente importante che certifica come il poker live non sia affatto in accesso. Final Table e Payout Jan Bendik Out anche Iacopo Brandi. Il rammarico è innegabile, perché tra gli 8 player left il nostro 'Mad Genius' era innegabilmente il più muscoloso.

Jochen Stanzl

Quel ragazzo si chiamava Jeff Madsen e alla sua primissima apparizione alle WSOP vinse il titolo di Player of the Year grazie a quattro risultati incredibili: due vittorie e due terzi posti. Da allora, Jeff Madsen ha continuato a giocare a poker insieme grande regolarità, incassando svariati milioni di dollari sia live sia online. Il ragazzo prodigio del poker americano non ha deluso le attese e addirittura a 12 anni di distanza da quel irripetibile, continua a competere ad alti livelli. Jeff Madsen Ciononostante, Jeff ha scelto di non giocare i super high roller perché vuole conseguire da vivere con il poker nel modo tradizionale, vendendo poche quote e incassando la maggior parte delle vincite ottenute ai tavoli. Una scelta affinché condivide con molti top player ciascuno su tutti: Calvin Anderson e affinché ritiene molto saggia considerando quanti fu colleghi ha visto finire broke. Finalmentela seconda Poker Room online a altezza mondiale è arrivata in Italia. Registrati subito! Per te un Bonus diretto di 8 euro senza deposito e Freeroll giornalieri da euro. Ecco perché Jeff Madsen si vede giocare a poker anche tra molti anni.